Letture ad alta voce

LETTURE AD ALTA VOCE PER BAMBINI DAI 3-7 ANNI E I LORO GENITORI

 

Casa Betania e Accoglienza onlus aderiscono al Progetto L.E.P.R.E. (LEGGIMI PRESTO, LEGGIMI CON), un progetto che ha ottenuto il finanziamento del Ministero dei Beni e delle attività culturali, che vede come capofila la Fondazione Don Gnocchi onlus e che si prefigge l’obiettivo di promuovere la lettura per la crescita e l’inclusione.

Di cosa si tratta

Casa Betania ospiterà un laboratorio di lettura ad alta voce per bambini dai 3 ai 7 anni e i loro familiari.

Il laboratorio tenuto dagli esperti di letture dell’Associazione Cartastraccia è interamente gratuito per i partecipanti.

Il laboratorio si svolgerà a Casa Betania (Via delle Calasanziane,12 di fronte al Cristo Re) il terzo mercoledì di ogni mese dalle ore 17,00 alle ore 18,00.

Il calendario degli incontri è il seguente (sempre di mercoledì):

16 ottobre 2019
20 novembre 2019
18 dicembre 2019
15 gennaio 2020
19 febbraio 2020
18 marzo 2020
15 aprile 2020
20 maggio 2020
17 giugno 2020

Per partecipare
La partecipazione è gratuita. E’ auspicabile che insieme al bambino sia presente la mamma o il papà o una persona familiare significativa per il bambino. Preghiamo coloro che volessero partecipare di avvisare inviando una mail a marco.bellavitis@casabetania.org oppure telefonando alla segreteria di Casa Betania/l’Accoglienza onlus (06.6145596).

Obiettivi del progetto

Più in dettaglio il progetto LE.PRE. intende:
a) diffondere consapevolezza sugli effetti benefici dell’esposizione precoce alla lettura presso i care-givers dei bambini a sviluppo tipico e atipico in età prescolare;
b) favorire l’inclusione di bambini a sviluppo atipico in programmi di promozione della lettura;
c) promuovere la lettura ad alta voce presso servizi sanitari, servizi di aiuto e sostegno alla genitorialità, scuole, biblioteche

Presupposti scientifici

La lettura ad alta voce rappresenta un stimolo prezioso per lo sviluppo del bambino, ne favorisce il benessere, la crescita, le relazioni ed è ormai inclusa a pieno titolo tra le strategie per promuovere la salute e l’inclusione sociale, come del resto evidenziato in USA dall’ American Academy of Pediatrics e in Italia dall’Istituto Superiore di Sanità, i quali – rispettivamente nel 2014 e nel 2016 – includono la lettura ad alta voce tra i determinanti di salute nella prima infanzia.

Rete dei soggetti coinvolti nel progetto LEPRE

La rete è composta da operatori sanitari, operatori socio-assistenziali/educativi e operatori culturali. Nello specifico, la rete è costituita da:
1) Fondazione Don Gnocchi Onlus
2) Istituzione Biblioteche di Roma
3) Asl Roma1, attraverso il centro vaccinale, la rete dei consultori e i presidi TSMREE
4) Fatebenefratelli di Roma attraverso i Reparti di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale
5) La Cicogna Frettolosa onlus
6) Scuola paritaria L’albero della Vita
7) L’accoglienza Soc. Coop soc. Onlus / Casa Betania
8) Associazione Cartastraccia
9) I.C. Parco di Veio
Inoltre, la rete si avvarrà della collaborazione del Servizio Civile Nazionale – i cui volontari prestano già servizio presso FDG, Biblioteche di Roma e Asl RM1 – nonché delle seguenti case editrici specializzate nella letteratura per l’infanzia, già interpellate: Babalibri, Il Castoro, Lapis, Minibombo, Sinnos.