Festa del 9 giugno 2019

DOMENICA 9 GIUGNO

Gridatelo dai tetti, 
che ogni uomo è una storia sacra.
Lo è il suo nome. Lo è il suo volto. Lo è la sua strada.

Gridatelo dai tetti, 
arriva sulle nostre terre nudo, percosso, torturato, degli affetti privato,
dalla sua terra estirpato senza pace nel cuore, senza speranza, senza futuro.

Gridatelo dai tetti,

abbiamo case, abbiamo pane, abbiamo coperte. E siamo in tanti.

Salite sui tetti, 
abbandonate il piano strada del ‘prima noi’, del ‘non c’è posto per tutti’, del ‘se ne restassero a casa loro’; scuotete la polvere dai vostri piedi, non vi sia d’inciampo l’indifferenza, l’assuefazione, l’egoismo.

Conquistate le altezze,
raggiungete 
le sommità, il cielo – al di là dei confini, delle proprietà, dei muri – è di tutti.

E gridatelo !

Il vostro non sia un flebile sussurro, un timido accenno, un pavido parlare
Tirate fuori la vostra voce, la schiena dritta, le spalle aperte, i polmoni pieni.

Gridatelo dai tetti,

che ogni uomo è una storia sacra dinnanzi alla quale un altro uomo non può che allargare le braccia.

Vi aspettiamo numerosi Domenica 9 giugno dalle 11,00 e fino al tramonto

Stand, musica, giochi e spettacoli per i bambini, prodotti del Laboratorio solidale, pranzo condiviso, estrazione della lotteria e la Celebrazione eucaristica a concludere la giornata.

“GRIDATELO DAI TETTI”