Ricerca educatrice

A.A.A. CERCASI EDUCATRICE PROFESSIONALE PER LA NOSTRA CASA FAMIGLIA CHE ACCOGLIE GESTANTI E MADRI CON BAMBINI

La nostra realtà:

LA CASA DI MARTA E MARIA è una casa famiglia che accoglie gestanti e madri con bambino che vivono situazioni di disagio sociale che ha reso necessario l’intervento di Servizi sociali. La casa intende offrire loro l’opportunità di vivere in un clima familiare sereno un momento importante della loro vita e di orientarsi in modo autonomo nelle scelte future. Destinatarie della nostra casa sono: donne, anche minorenni, gestanti o con figli piccoli in situazione di disagio psico-sociale che non possono provvedere autonomamente al proprio sostentamento, senza un tessuto familiare adeguato che le sostenga e le tuteli insieme al proprio figlio/i e donne vittime di violenza fisica e/o psicologica anche con figli minori per le quali si renda necessario il distacco dal luogo in cui è avvenuta la violenza e l’inserimento in una comunità.

Cosa cerchiamo:

UNA OPERATRICE con il titolo di educatore professionale da inserire all’interno della struttura di accoglienza “Casa di Marta e Maria” che possa, dopo un periodo di conoscenza reciproca, entrare a far parte dell’equipe di lavoro a partire dal mese di gennaio 2018. L’impegno richiesto a regime è per un servizio retribuito di 38 ore settimanali di tipo turnante dal lunedì alla domenica anche di notte e nei festivi. Requisiti richiesti:
– titolo di educatore professionale
– esperienze professionali in contesti di accoglienza di adulti e bambini, preferibilmente in altre strutture per donne e gestanti.

Requisiti richiesti per accedere alla selezione:
1) essere in possesso di titolo di studio in educatore professionale. REQUISITO IMPRESCINDIBILE
2) essere domiciliati a Roma o in procinto di farlo a breve per poter sostenere i turni di reperibilità richiesti.
3) Inoltre le candidate devono illustrare nel proprio cv e nella lettera di presentazione le proprie esperienze (quando hanno avuto queste esperienze e con quale ruolo) nell’ambito del lavoro con nuclei madre/bambino e le proprie esperienze di lavoro in equipe.

Selezioneremo i curricula (con le lettere di presentazione) pervenuti e contatteremo SOLO le candidate il cui profilo risulterà per noi idoneo sulla base delle esperienze dettagliate.
Le candidate saranno avvisate telefonicamente o per e-mail ed invitati a un colloquio di gruppo previsto in una delle giornate della settimana del 13 novembre.
La data del colloquio di gruppo (che si terrà di mattina dalle 10,00 alle 13,00) sarà comunicata unicamente alle persone i cui cv saranno selezionati. Il colloquio di gruppo si svolgerà presso la sede della Cooperativa (Via delle Calasanziane n. 12).
La partecipazione a tale colloquio è presupposto fondamentale per il prosieguo della selezione.
Successivamente al colloquio di gruppo, nelle giornate seguenti verranno svolti colloqui individuali con le persone selezionate al colloquio di gruppo.
Dall’esito dei colloqui individuali discenderanno le fasi successive del percorso di conoscenza reciproca che deve essere intesa come percorso di graduale avvicinamento alla realtà della donne e dei loro bimbi ospiti all’interno della casa famiglia:
-Periodo di prova di 1 settimana (nella settimana del 20 novembre), con colloquio di verifica finale.
-Stage retribuito di 3 mesi (dicembre 2017-febbraio 2018) nella forma di un contratto a tempo determinato di 3 mesi (CCNL Coop. Sociali). Lo stage sarà articolato su 25/30 ore settimanali (da suddividere tra mattina e pomeriggio, anche sabato e domenica). Sarà previsto per tutto il periodo l’affiancamento a nostro personale.
– Colloqui formativi e di bilancio dell’esperienza in itinere.
– Colloquio di verifica finale (fine febbraio 2018) per valutare insieme prosecuzione della collaborazione con un contratto a tempo determinato della durata di 12 mesi (CCNL Coop. Sociali) a 30/38 h settimanali ed in caso di esito positivo successivo inserimento a tempo indeterminato.

Dalla partenza eventuale del secondo contratto di 30/38 ore settimanali (da marzo 2018, in caso di esito positivo dello stage) è prevista/richiesta la partecipazione ad incontri aggiuntivi quindicinali di formazione e supervisione condotti da un neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta.

Invitiamo tutte coloro – in possesso dei requisiti – ed interessate a partecipare all’avvio delle selezioni ad inviare il proprio cv e lettera di motivazione e presentazione delle esperienze entro sabato 11 novembre p.v. al seguente indirizzo di posta elettronica: posta@casabetania.org