Formicaio di luglio e agosto

Cari amici,

al ritorno dalle vacanze abbiamo trovato nelle nostre casse, come raccolta dei mesi di luglio e agosto, la somma di 800,00 euro.
E’ bastato un breve giro di orizzonte per individuare numerose e gravi necessità a sostegno delle quali abbiamo pensato di impiegare l’intera somma.

Ve le descrivo qui appresso per capitoli:
– generi alimentari di prima necessità
sono ancora diverse le famiglie che versano in situazioni di grave difficoltà. Nell’ambito di due visite domiciliari abbiamo potuto toccare con mano la povertà di due famiglie, una con figli piccoli ed una con figlio adolescente, che non hanno nemmeno di che mangiare.
Per loro in questo mese di settembre pensiamo di preparare alcuni pacchi viveri.

– materiale scolastico per avvio anno scolastico: in particolare sosteniamo 3 nuclei per un totale di 6 bambini e ragazzi.

– accoglienza di un nucleo familiare in un contesto di semiautonomia si tratta di una famiglia italiana, del meridione, giunta a Roma per la nascita del secondogenito affetto da grave patologia.
Il bambino è ricoverato presso il Bambin Gesù. Dovrà affrontare alcuni interventi prima di poter essere sottoposto a trapianto di cuore.
La mamma ed il primo figlio verranno accolti nella nostra semiautonomia mentre il papà cercherà di lavorare, facendo la spola tra Roma ed il loro paese di provenienza.
Si tratta di una famiglia molto semplice che non ha mezzi per affrontare una permanenza lunga in un’altra città.

– problemi lavorativi: una mamma che conosciamo da alcuni anni e che aveva trovato un po’ di stabilità, andando anche a vivere in autonomia con sua figlia, ha improvvisamente perso il lavoro.
La sua situazione economica era appena sufficiente per consentirle di vivere dignitosamente. Non ha quindi risorse accantonate per situazioni di emergenza come questa.
Vive un momento di grande sconforto e tristezza. Dovrà essere aiutata per affrontare il quotidiano e per trovare una nuova attività lavorativa.

Come potete intuire le situazioni sopra descritte richiederanno, anche per i prossimi mesi, risorse non indifferenti. Facciamo quindi appello alla vostra consueta generosità a partire dalla raccolta di settembre che è quasi ultimata, fiduciosi che non farete mancare il vostro contributo quanto mai necessario.

Per quanti fossero nuovi del Formicaio ricordo che i contributi per i nostri interventi possono essere effettuati mediante bonifico bancario – clicca qui per i dettagli iban indicando come causale “donazione per il Formicaio” oppure mediante versamento diretto in Segreteria con rilascio di ricevuta.

Grazie di cuore a tutti coloro che si sentiranno interpellati. Un caro saluto.
Adolfo