Servizio civile

Hai un età compresa tra i 18 e i 28 anni?
Vuoi scoprire il tuo futuro, prendendoti un anno per fare esperienza e mettere a fuoco quello che desideri davvero fare?
Desideri fare un’esperienza formativa, coinvolgente, ricca di entusiasmo e passione con altri coetanei e altri volontari?
Vuoi metterti al servizio della tua comunità e dei suoi membri più fragili per un anno, percependo un rimborso netto di 444,30 euro al mese?

Partecipa ad uno dei progetti di servizio civile della Cooperativa Sociale L’Accoglienza

  • È l’opportunità per i giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita a servizio della propria comunità.
  • È un’occasione per crescere e formarti, accumulando una preziosa esperienza in vista del tuo futuro lavorativo, percependo un rimborso netto di 444,30 euro al mese.
  • Offre la possibilità di un’esperienza coinvolgente, ricca di entusiasmo e passione con altri coetanei ed altri volontari.
  • Sono previste 72 ore di Formazione obbligatoria sulle aree di progetto
  • Attestato finale di partecipazione al servizio civile
  • Durata 12 mesi (1145 ore / 25h a settimana per 5 giorni di servizio e 2 giorni di riposo a settimana)

I requisiti di base di cui devi essere in possesso sono i seguenti:

  • a) cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • b) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • c) non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

ULTERIORI INDICAZIONI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

Possono presentare domanda anche i giovani che, fermo restando il possesso dei requisiti di partecipazione:

  • nel corso del 2020/2021, a causa degli effetti delle situazioni di rischio legate all’emergenza epidemiologica da Covid-19 e/o legate alla sicurezza di alcuni Paesi esteri di destinazione, abbiano interrotto il servizio volontariamente o perché il progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’ente, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano interrotto il Servizio civile universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano già prestato servizio in un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani”. L’avvio in servizio per lo svolgimento del nuovo progetto è subordinato all’aver regolarmente concluso il progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani”;
  • abbiano già svolto il Servizio civile nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities far All o nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace;
  • abbiano già svolto il “servizio civile regionale” ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma;
  • nel corso del 2021 siano stati avviati in servizio per la partecipazione ad un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” e successivamente, a seguito di verifiche effettuate dal Dipartimento, esclusi per mancanza del possesso dei requisiti aggiuntivi.

SI RICHIEDE INOLTRE:

  • Flessibilità oraria, disponibilità all’eventuale turnazione e comunicazione con congruo anticipo (almeno 48h) della richiesta dei giorni di permesso,
  • Disponibilità a svolgere servizio nei giorni di sabato, domenica e festivi (in quest’ultimo caso con i recuperi previsti dal regolamento);
  • Disponibilità a svolgere servizio in luoghi diversi dalla sede principale durante i periodi di vacanza degli ospiti
  • Particolare attenzione alla riservatezza riguardo le informazioni riguardante gli ospiti di cui si dovesse venire a conoscenza;
  • Disponibilità, se in possesso di patente B, a porsi alla guida di automezzi appartenenti e/o a disposizione dell’ente di assegnazione, per l’attuazione degli interventi previsti dal progetto e a rispettare l’automezzo utilizzato e il programma delle attività, gli orari e i percorsi senza nessun onere dei costi (benzina, parcheggi,…) o richieste di eventuali danni causati al mezzo utilizzato durante lo svolgimento del servizio. 

NON POSSONO PRESENTARE DOMANDA i giovani che:

  • Appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • Abbiano interrotto un progetto di servizio civile nazionale, universale o “Garanzia Giovani” prima della scadenza prevista ed intendano nuovamente candidarsi a tali tipologie di progetti;
  • Intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del progetto rapporti di lavoro/di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando; in tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti.
  • REQUISITI GMO (GIOVANI CON MINORI OPPORTUNITA’ DI TIPO ECONOMICO ):

Documento che attesta l’appartenenza del giovane alla tipologia individuata:

  1. Autocertificazione ai sensi degli artt.46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000
  • Specificare la certificazione richiesta Giovani con difficoltà economiche.

Le difficoltà economiche sono desumibili da certificazione che riporti un valore ISEE inferiore o pari alla soglia di 15.000 euro.

Non è ammessa l’autocertificazione resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000.

Il candidato dovrà presentare il documento che attesti il requisito richiesto valido alla data di presentazione della domanda.

Le motivazioni che spingono i volontari a fare il servizio civile sono molto personali, qui di seguito trovi alcuni esempi:

• È una partecipazione di responsabilità
• È una occasione di crescere confrontandosi con altri giovani
• È un modo per conoscere diverse realtà, per capire e condividere
• È uno strumento di pace ed integrazione
• È una crescita professionale (alcuni ragazzi trovano poi lavoro all’interno della realtà dove hanno svolto il servizio civile)
• È un atto di amore e di solidarietà verso gli altri
• È un modo per iniziare a guadagnare

Ve lo facciamo raccontare dai volontari stessi che hanno scelto di vivere questa avventura: a questo link una recente testimonianza di tre ragazze del Servizio Civile 2019-2020

La nostra Cooperativa Sociale L’Accoglienza Onlus e Casa Betania aderiscono al coordinamento nazionale del servizio civile CESC Project.

Per l’anno 2023/2024 partiranno i seguenti progetti di servizio civile da svolgersi nelle seguenti nostre sedi:

  • Titolo del progetto: FIORE DI MAGGIO
    Disponibilità: 2 posti
    Durata: 12 mesi

Settore Area: Il progetto “Fiore di maggio” si inserisce nella cornice del programma “2022 Coesione sociale e benessere intergenerazionale nella Regione Lazio” per attuare interventi educativi nell’ambito dei servizi all’infanzia gestiti dagli enti co-progettanti nel Comune di Roma.

Descrizione: Il servizio sarà svolto presso il Centro Diurno “Nido d’Ape” che accoglie dal lunedì al venerdì piccoli nella fascia di età 6 mesi – 3 anni, nella fascia oraria diurna. Il servizio è organizzato in turni (mattina o pomeriggio) di 5 ore su un totale di 5 giorni lavorativi settimanali per un totale di 25 ore settimanali: ogni settimana ci sono 2 giorni liberi tendenzialmente di sabato e domenica.

Sede: CENTRO Diurno Nido d’ape – Via della Balduina, 296

CODICE SEDE: 153149

Il servizio è organizzato in turni (mattina o pomeriggio) di 5 ore su un totale di 5 giorni lavorativi settimanali per un totale di 25 ore settimanali: ogni settimana ci sono 2 giorni liberi non necessariamente sempre di sabato e domenica.
Maggiori informazioni sul progetto a questo link:
https://www.cescproject.org/main/2022/11/30/fiore-di-maggio/

Sportello Informativo: infobando@cescproject.org
Sportello Informativo Telefonico: Tel: +39 3516881486 WA
Lunedì – Mercoledì – Venerdì: 9.30 – 12.00
Martedì – Giovedì: 14.00 – 17.00


  • Titolo del progetto: DONNE VERSO L’AUTONOMIA
    Disponibilità: 3 posti
    Durata: 12 mesi

Settore Area: Il presente progetto, in coerenza con le finalità del programma “DMC – Donne madri cittadine 2022”, intende contribuire al miglioramento dell’inclusione socio-lavorativa e dell’autonomia delle donne fragili, vittime di violenza o madri sole, ospiti presso le strutture di accoglienza degli enti proponenti il progetto. Il progetto prevede la messa in rete di interventi a favore delle donne accolte presso le case famiglia ubicate sul territorio di Roma (Municipi IX e XIV) e nella provincia di Siracusa, nel Comune di Floridia. Questa rete di servizi, pur con le necessarie differenziazioni tra il contesto della Capitale e quello di un piccolo comune siciliano, sarà favorita dalla condivisione delle strategie di intervento indirizzate ad un target comune e circoscritto di donne in situazione di disagio socio economico, in gravidanza e/o con figli minori a carico

Descrizione: La sede del servizio sarà casa al piano terra (Casa Betania), che accoglie minori non accompagnati, o la casa al primo piano (Casa di Marta e Maria), che accoglie minori con le proprie giovani madri.

Sede: Casa Betania – Via delle Calasanziane, 12

Codice sede: 153054

Il servizio è organizzato in turni (mattina o pomeriggio) di 5 ore su un totale di 5 giorni lavorativi settimanali per un totale di 25 ore settimanali: ogni settimana ci sono 2 giorni liberi non necessariamente sempre di sabato e domenica.
Maggiori informazioni sul progetto a questo link:
https://www.cescproject.org/main/2022/11/30/donne-verso-lautonomia/

GMO: opportunità di PARTECIPAZIONE DI GIOVANI CON MINORI OPPORTUNITA’ DI TIPO ECONOMICO – n. 1 posizione

Sportello Informativo: infobando@cescproject.org
Sportello Informativo Telefonico: Tel: +39 3516881486 WA
Lunedì – Mercoledì – Venerdì: 9.30 – 12.00
Martedì – Giovedì: 14.00 – 17.00


  • Titolo del progetto: A CASA TUTTI BENE
    Disponibilità: 4 posti
    Durata: 12 mesi

Settore Area: Il progetto “A casa tutti bene” si configura come intervento di assistenza minori (A3) rivolto a bambini e adolescenti accolti nelle 7 sedi dislocate nella Città Metropolitana di Roma, in particolare 4 case famiglia per minori e 3 case di accoglienza mamma-bambino. Finalità dell’intervento è colmare il gap che i minori che vivono al di fuori della famiglia o in famiglie disfunzionali e ipostimolanti possono accumulare negli anni nell’area dell’autonomia e delle competenze trasversali. Obiettivo del progetto è dunque il Migliorare l’autonomia e l’inclusione sociale dei minori fuori famiglia e dei nuclei mamma-bambino ospiti di strutture di accoglienza, potenziando le azioni di assistenza e sostegno allo sviluppo sociale, educativo e relazionale.

Descrizione: La sede del servizio sarà casa al piano terra (Casa Betania), che accoglie minori non accompagnati, o la casa al primo piano (Casa di Marta e Maria), che accoglie minori con le proprie giovani madri.

Sede:  Via delle Calasanziane, 12

Codice sede: 153054

Il servizio è organizzato in turni (mattina o pomeriggio) di 5 ore su un totale di 5 giorni lavorativi settimanali per un totale di 25 ore settimanali: ogni settimana ci sono 2 giorni liberi non necessariamente sempre di sabato e domenica.
Maggiori informazioni sul progetto a questo link:
https://www.cescproject.org/main/2022/11/30/donne-verso-lautonomia/

GMO: opportunità di PARTECIPAZIONE DI GIOVANI CON MINORI OPPORTUNITA’ DI TIPO ECONOMICO – n. 1 posizione

Sportello Informativo: infobando@cescproject.org
Sportello Informativo Telefonico: Tel: +39 3516881486 WA
Lunedì – Mercoledì – Venerdì: 9.30 – 12.00
Martedì – Giovedì: 14.00 – 17.00


  • Titolo del progetto: GOCCIA DOPO GOCCIA
    Disponibilità: 2 posti
    Durata: 12 mesi

Settore Area: Nell’ambito del programma di intervento “2022 OPPORTUNITA’ INCLUSIVE A ROMA” in cui si inserisce, il progetto “Goccia dopo goccia” intende realizzare un’efficace inclusione sociale e, ove possibile anche lavorativa, per prevenire e contrastare la marginalizzazione delle persone con disabilità accolte in strutture residenziali e diurne. Il progetto investe l’area metropolitana di Roma Capitale: 10 Municipi romani e il Comune di Ciampino.

Il progetto si rivolge a persone in condizione di particolare vulnerabilità dovuta al loro status di dipendenza dal sostegno dei servizi terapeutici e assistenziali offerti dagli Enti sedi del progetto.

Descrizione: Il servizio si svolgerà nelle nostre tre “Piccole Case”, all’interno dello stesso stabile, che accolgono bambini e ragazzi con disabilità complessa. 

Sede: Casa Chala e Andrea – Via delle Calasanziane, 56

Codice sede: 153055Il servizio è organizzato in turni (mattina o pomeriggio) di 5 ore su un totale di 5 giorni lavorativi settimanali per un totale di 25 ore settimanali: ogni settimana ci sono 2 giorni liberi non necessariamente sempre di sabato e domenica.
Maggiori informazioni sul progetto a questo link:
https://www.cescproject.org/main/2021/12/17/la-goccia-gentile/

GMO: opportunità di PARTECIPAZIONE DI GIOVANI CON MINORI OPPORTUNITA’ DI TIPO ECONOMICO – n. 1 posizione

Sportello Informativo: infobando@cescproject.org
Sportello Informativo Telefonico: Tel: +39 3516881486 WA
Lunedì – Mercoledì – Venerdì: 9.30 – 12.00
Martedì – Giovedì: 14.00 – 17.00


  • Titolo del progetto: IL VALORE DELLA DIFFERENZA
    Disponibilità: 2 posti
    Durata: 12 mesi

Settore Area: Il progetto “Il valore della differenza” è dedicato a supportare le persone con disabilità nei percorsi di autonomia e autodeterminazione. L’ambito di intervento è quello di supportare l’ampliamento degli spazi di autonomia e autodeterminazione dei disabili coinvolti, quale precondizione per favorire la loro piena partecipazione alla definizione e alla costruzione delle soluzioni alle criticità rilevate. L’iniziativa può essere suddivisa in 10 sistemi di servizi territoriali, ognuno dei quali realizzato da un diverso soggetto, o in rete da più soggetti.

Descrizione: Il servizio si svolgerà nelle nostre tre “Piccole Case”, all’interno dello stesso stabile, che accolgono bambini e ragazzi con disabilità complessa. 

Sede: Via delle Calasanziane, 56

Codice sede: 153055

Il servizio è organizzato in turni (mattina o pomeriggio) di 5 ore su un totale di 5 giorni lavorativi settimanali per un totale di 25 ore settimanali: ogni settimana ci sono 2 giorni liberi non necessariamente sempre di sabato e domenica.
Maggiori informazioni sul progetto a questo link:
https://www.cescproject.org/main/2021/12/17/la-goccia-gentile/

GMO: opportunità di PARTECIPAZIONE DI GIOVANI CON MINORI OPPORTUNITA’ DI TIPO ECONOMICO – n. 1 posizione

Sportello Informativo: infobando@cescproject.org
Sportello Informativo Telefonico: Tel: +39 3516881486 WA
Lunedì – Mercoledì – Venerdì: 9.30 – 12.00
Martedì – Giovedì: 14.00 – 17.00


Le schede progetto di dettaglio di tutti i progetti sono consultabili sul sito dell’associazione Cesc Project: https://serviziocivile.cescproject.org

In fondo ad ogni scheda progetto troverai il bottone “Presenta la tua Domanda On Line” per inserire la tua candidatura sulla piattaforma DOL.

Il servizio sarà organizzato in turni (mattina o pomeriggio) di 5 ore su un totale di 5 giorni lavorativi settimanali per un totale di 25 ore settimanali: ogni settimana ci saranno 2 giorni liberi non necessariamente sempre di sabato e domenica (per il servizio in casa famiglia. Mentre per il servizio al Nido l’orario sarà dal lunedì al venerdì, ma potrebbero esserci delle attività anche sul fine settimana). Avrai diritto a 20 giorni di ferie durante il periodo di servizio, da concordare con i responsabili.

Le attività in cui sarai coinvolto saranno le seguenti:

    • Attività ludico/didattiche con i bambini e i ragazzi accolti in casa famiglia
    • Attività di accudimento e cura dei bambini
    • Attività di accompagno a scuola, ad attività riabilitative e/o culturali, passeggiate nel quartiere
    • Attività di cura della casa dove sono ospiti i bambini e ragazzi
    • Attività di sensibilizzazione all’accoglienza e di fundraising, a supporto dei progetti in essere, nel territorio (anche nei fine settimana)
    • Partecipazione alla formazione generale e specifica obbligatoria
    • In ciascun turno svolgerai servizio insieme ad operatori esperti

Le domande devono essere presentate entro il 10 FEBBRAIO 2023 entro le ore 14.00.

 

Le tappe successive alla presentazione della domanda saranno le seguenti:

  • Chiusura del bando e pubblicazione delle date dei colloqui di selezione sul sito del CESC Project (Febbraio 2023)
  • Selezione dei candidati mediante valutazione dei titoli e colloquio (Vedi Criteri di selezione CESC Project) (Febbraio/Marzo 2023)
  • Pubblicazione delle graduatorie di selezione (Marzo 2023)
  • Adempimenti amministrativi per le procedure di avvio e subentro dei candidati** (Aprile 2023)
  • Avvio dei progetti: formazione generale e specifica degli operatori volontari e inizio delle attività presso le sedi (tra  Maggio/Giugno 2023)

** un giovane candidato idoneo e non selezionato per la sede prescelta può avere la possibilità di essere ricollocato presso altra sede/altro progetto/altro Ente, ove fossero rimasti posti disponibili

PRIMA DI CANDIDARTI PER UN PROGETTO LEGGI ATTENTAMENTE:

Come previsto all’art 10 del Bando “è fatto obbligo all’operatore volontario di rispettare l’orario di servizio, di svolgere le attività previste dal progetto e di seguire le prescrizioni impartite dall’ente d’impiego in ordine all’organizzazione delle attività. L’operatore volontario non può svolgere attività di lavoro subordinato o autonomo se incompatibile con il corretto espletamento del Servizio civile, ai sensi dell’articolo 16, comma 5 del decreto legislativo 40/2017. La valutazione di compatibilità spetta all’ente titolare del progetto o all’ente di accoglienza.” Per questo motivo è molto importante leggere le schede progetto e informarsi sulle attività/orari previsti nelle sedi di servizio.

Consulta tutti i progetti in Italia e all’Estero di CESC Project e scopri tutte le informazioni utili per candidarti [link https://serviziocivile.cescproject.org ].

Troverai informazioni utili per scegliere il tuo progetto e per candidarti, per esempio esplorando la geolocalizzazione di tutte le sedi e avendo un’esperienza di ricerca più intuitiva.

In fondo ad ogni scheda progetto troverai il bottone “Presenta la tua Domanda On Line” per inserire la tua candidatura sulla piattaforma DOL.

COME CANDIDARSI

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it entro e non oltre le ore 14.00 del 10 febbraio 2023.

Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

Il giorno successivo alla presentazione della domanda, il sistema di protocollo del Dipartimento invia al candidato, tramite posta elettronica, la ricevuta di attestazione della presentazione con il numero di protocollo e la data e l’orario di presentazione della domanda stessa. In caso di errata compilazione, è consentito annullare la propria domanda e presentarne una nuova fino alle ore 14:00 del giorno precedente a quello di scadenza del presente bando (9 febbraio 2023).

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema.

1 – I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid  sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. Per la Domanda On-Line di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2.

2 – I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Offriamo la possibilità di effettuare una visita conoscitiva della nostra realtà o di fare un colloquio individuale, per rispondere a tutte le domande, anche a distanza, prima di inoltrare la domanda.
Abbiamo organizzato anche degli incontri informativi.
Un incontro informativo è fissato per MERCOLEDì 25 GENNAIO alle 18,30 a Casa Betania (Via delle Calasanziane,12).
Per coloro che non potessero, abbiamo ipotizzando un altro incontro per Mercoledì 25 gennaio sempre alle 18,30.
Per partecipare E’ NECESSARIO prenotare telefonando in segreteria 066145596 – 3332128519 e chiedendo di Marta per l’appuntamento o per partecipare all’incontro informativo specificando il giorno di interesse.

GUARDA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO CIVILE 2023